Asterisco

 

 

Pp.Ghisetti

 

Alcune fotocamere e anche obiettivi possiedono accanto al numero di matricola un asterisco che pu essere situato indifferentemente sia prima che dopo il numero di matricola. Questo significa che, per qualche ragione, questo numero stato duplicato, ovvero esistono due macchine o due obiettivi con lo stesso numero di matricola. Non dato sapere se questo simbolo significhi un errore di numerazione o una sostituzione in fabbrica. Nell’esempio della M4-P l’asterisco posto sulla slitta all’inizio del numero di serie, mentre nella M1 posto alla fine del numero.

Inoltre mostriamo un anello di messa a fuoco OUAGO con asterisco: ma non essendo previsto per questo accessorio un  numero di matricola non si capisce che significato abbia l’asterisco.

E’ tuttavia curioso che questo simbolo appare anche vicino ai numeri di matricola di macchine di primissima produzione come in alcune versioni della Leica I e anche ad alcuni obiettivi come lo Hektor 13,5cm, che mostriamo, risalente al 1938, col numero di serie riportato ben due volte con doppio asterisco, uno sul barilotto ed un altro sulla testa ottica. Questo vuol dire che questo simbologia indicante una doppia numerazione risale ai primordi dell’Azienda. Una ulteriore spiegazione potrebbe risiedere nell’ipotesi  che  macchine e  obiettivi molto danneggiati spediti in fabbrica per qualche restauro, ne sono usciti con lo stesso numero di serie ma con l’asterisco.


Da rimarcare che, malgrado tutte le ricerche, manca una spiegazione ufficiale dell’Azienda, anche se recentemente Stafan Daniel, Director of Business Unit Photo Leica,, ci ha confermato che quella sopra descritta la spiegazione pi nota ed evidente anche tra gli addetti Leica.

Simbolo molto raro.

In ogni caso l’asterisco dopo il numero di matricola non va confuso con l’asterisco dei cosiddetti Summitar Star, (per inciso posto dopo il nome Summitar e non dopo la matricola),  il cui significato totalmente diverso. Per maggiori delucidazioni vedi qui.