VISOFLEX III

PP.Ghisetti

Finalmente nel 1963 appare la versione definitiva della cassetta reflex, denominata Visoflex III: simile al Visoflex IIa ma col selettore dello specchio a 3 posizioni. Cod 16497 solo corpo, cod 16498 con mirino OTXBO.
Le posizioni programmabili dello specchio contrassegnate da tre colori sul selettore a destra, sono:
 - giallo: ritorno istantaneo dello specchio;
 - nero: sollevamento dello specchio preventivo, per lunghe esposizioni;
 - rosso, sollevamento fisso dello specchio.





L'accoppiamento alla macchina (solo Leica M) avviene tramite una leva di blocco posta alla base, così da non dover ruotare il complesso, mentre il bottone di scatto è costituito da una vite regolabile tramite rotella. In questo modo, è possible montare e smontare il complesso Visoflex dalla macchina  rapidamente e senza l'inconveniente di staccare preventivamente il mirino, col pericolo costante di segnare il carter superiore dell'apparecchio.




Il Visoflex III utilizza quattro diversi tipi di visori:

                                      - OTVXO, 16461, magnifer verticale con oculare regolabile,ingrandimento 5x;
                                      - OTXBO, 16460, mirino a 90°, con gradino, oculare regolabile,  con ingrandimento 4x.
                                      - 16499 mirino a 90°, ingrandimento 4x, oculare non regolabile, particolarmente indicato per gli apparecchi Leica M, in quanto, non avendo il gradino, non striscia contro il corpo macchina
                                       -  un visore verticale con oculare regolabile senza numero o sigla di rferimento.
La targhetta anteriore col logo Leitz può essere in rosso, anche se raramente,.



Del Visoflex III ne è stata fatta anche una versione micro, con vetrino di messa a fuoco intercambiabile, tutto smerigliato o con circoletto centrale.




Esistono almeno due versioni speciali del Visoflex III, estremamente rare: una con accoppiamento col motore della LNY e una versione grigio martellata per essere accoppiata alla MD grigia del 1964.

E' rimasto in catalogo sino al 1983.