SBOOI

Pp. Ghisetti






Si tratta di un mirino ottico, per focale da 5cm, o 50mm, cod 12015.

Peso 25g
Può portare sia l'incisione in centimetri che in millimetri
Due diverse scatole.
Spesso accompagnato dalla piccola custodia in pelle.
Sempre cromato: la versione nera è di solito un rifacimento posteriore, l'originale è rarissima.
All'interno del mirino una cornicetta delimita il campo inquadrato: nella parte superiore appare un tratteggio che indica l'inquadratura sotto i 10 metri, per correggere l'errore di parallasse.
Sul frontale appare l'incisione: ELW Germany
oppure ELW GmbH Germany
ove GmbH è l'acronimo tedesco di Gesellshaft mit Beschraenker Haftung, ovvero Società a responsabilità limitata.
Il mirino è stato creato principalmente per le macchine appunto senza mirino, ovvero Ic/If e Ig, ma ha trovato diverse altre applicazioni, perfino con le Leica M, per la sua chiarezza ed immediatezza di visione.





Qui alcuni utilizzi del mirino SBOOI


Con Leica Ig, uno degli utilizzi più comuni


Con macchina a fotogramma singolo OLEYO


Con Leica If, anche questa una combinazione molto comune


Uno SBOOI montato su If dotata di Elmar 5cm e paraluce FISON

Da questo mirino sono derivate alcune varianti:

-
Mirino OYDIO per complesso stereo, 3,3cm: notare l'inquadratura verticale dei singoli fotogrammi stereo

Qui montato su una IIIf con STEMAR


Prototipo per Ig formato 24x24mm, marcato 5cm.


HCB in un momento di pausa: sulla sua Leica M nera è montato uno SBOOI

--------------------
Anche la giapponese Voigtlaender ha voluto riproporre il mirino SBOOI, per i suoi obiettivi a conferma del significato iconico di questo accessorio per Leica